Busto di Achille Ratti

DATA:

[1930-1940 circa]


Busto in gesso di Achille Ratti (1857-1939). Appassionato alpinista, scalò diverse vette delle Alpi e fu il primo, il 31 luglio 1889, a raggiungere la cima del Monte Rosa dalla parete orientale; il 7 agosto 1889 scala il Monte Cervino, e a fine luglio 1890 il Monte Bianco, aprendo la via successivamente chiamata Via Ratti - Grasselli". Fu un assiduo e appassionato frequentatore del gruppo delle Grigne. Le ultime scalate del futuro Papa (eletto il 6 febbraio 1922 col nome di Pio XI) risalgono al 1913. Per l'intero periodo Ratti fu membro, collaboratore e redattore di articoli per il Club Alpino Italiano. Riferimenti bibliografici: - Achille Ratti : il prete alpinista che diventò papa / Domenico Flavio Ronzoni. - Missaglia : Bellavite, 2009; - Scritti alpinistici del sacerdote Achille Ratti (ora s.s. Pio papa 11.) / [a cura di] G. Bobba e F. Mauro. - Borgosesia : Corradini, 1981."

SOGGETTO

Pius , Statue

DESCRIZIONE FISICA

1 statua 80 cm

DOMINIO

Sculture

NUMERO DI INVENTARIO

OG577

LUOGO DI CONSERVAZIONE

Museo Nazionale della Montagna - CAI Torino

CATALOGATO DA

Museo Nazionale della Montagna - CAI - Torino