Carta topografica degli Stati in terraferma di S.M. il Re di Sardegna alla scala di 1 a 50.000: Foglio n. 23: M.te Rosa

AUTORE:
Corpo Reale di Stato Maggiore, 1852-1867 [Torino]
DATA:

1884


Longitudine dall'Osservatorio Reale di Torino

Miglia di Piemonte di 45 per grado

Sull'etichetta adesiva: Carta degli Stati Sardi

La carta rappresenta la pubblicazione dei rilievi già utilizzati per le carte del 1841. Tale pubblicazione, decisa nel 1851, venne realizzata tra il 1852 e il 1867. La carta del Corpo Reale di Stato Maggiore Generale costituisce il documento cartografico più moderno e completo di queto periodo storico; costituì, infatti, la base della futura Carta d'Italia sviluppata dall'Istituto geografico militare. Una revisione della carta fu effettuata tra il 1871 e il 1874 ad opera dell'Istituto Topografico Militare (trasformato poi nel 1872 in Istituto geografico militare) con sede a Firenze. L'esemplare originale presenta campiti in colore azzurro i corsi d'acqua, i laghi e i mari.

SOGGETTO

Carte topografiche, Monte Rosa

DESCRIZIONE FISICA

1 carta topografica color. [55 x 73 cm, ripiegata 18 x 12 cm]

DOMINIO

Materiale cartografico

NUMERO DI INVENTARIO

CART1253

LUOGO DI CONSERVAZIONE

Museo Nazionale della Montagna - CAI Torino

CATALOGATO DA

Biblioteca Nazionale CAI